Skip to content

Comune di Azzano Mella

Benvenuto nel sito del Comune di Azzano Mella
CORSO DI ITALIANO PER DONNE STRANIERE RESIDENTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberta Oliva   
Martedì 24 Settembre 2013 09:26

LE ISCRIZIONI SARANNO DISPONIBILI NELLE GIORNATE DI 1/2/3 OTTOBRE DALLE 14.00 ALLE 15.00 PRESSO LA SALA CIVICA.

 
P.A.E.S. (Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile) PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato di redazione   
Giovedì 01 Agosto 2013 15:25

L’IMPEGNO DEI NOSTRI COMUNI SU CLIMA E ENERGIA

A fine 2008, il Parlamento europeo ha approvato il cosiddetto ‘pacchetto clima-energia’ (Direttiva 20-20-20): uno strumento attraverso il quale l’Europa si pone, entro il 2020, una serie di ambiziosi obiettivi: ridurre del 20% le emissioni di gas serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare al 20% il consumo di energia primaria soddisfatto con fonti rinnovabili.

Nella piena convinzione che i governi locali (quindi i nostri Comuni) possano svolgere un ruolo decisivo nella mitigazione degli effetti conseguenti al cambiamento climatico (basti pensare che l’80% dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 deriva dalle attività urbane), nel 2009 la Commissione Europea ha varato il cosiddetto ‘Patto dei Sindaci’.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Settembre 2013 14:43
Leggi tutto...
 
Giornata mondiale dell'acqua 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato di redazione   
Mercoledì 20 Marzo 2013 15:42

Nel mondo più di una persona su sei, circa 894 milioni di esseri umani, non ha accesso a fonti di acqua potabile. Entro il 2025 quasi due miliardi di abitanti del pianeta vivranno in regioni ad alto rischio di crisi idrica. E mentre un cittadino europeo consuma in media tra i 200 e i 250 litri di acqua al giorno, uno dell'Africa Sub-Sahariana arriva a stento a 20 litri. L’acqua, risorsa preziosa senza la quale la vita non sarebbe possibile sulla Terra, è sempre più scarsa.

È per questo che le Nazioni Unite nel 1992 hanno istituito la Giornata mondiale dell’acqua (World Water Day), che si celebra il 22 marzo: 24 ore durante le quali gli Stati membri promuovono attività concrete a difesa dell’acqua, e che le istituzioni nazionali e internazionali e le organizzazioni non governative di tutti i Paesi dedicano alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica su uno dei temi più critici della nostra era.

Leggi tutto...
 
5 X MILLE PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato di redazione   
Venerdì 05 Aprile 2013 11:40

Dare al Comune il 5 per mille, aiuta a recuperare almeno una parte dei fondi che sono venuti a mancare per aiutare le fasce più bisognose della popolazione, anche nella Tua città. Il Comune utilizzerà i fondi derivanti dal 5 per mille proseguendo e ampliando i servizi in ambito sociale.

Se non firmi per il 5 per mille non risparmi nulla e non aiuti nessuno perché le quote di 5 per mille che saranno realmente assegnate saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che avranno fatto la loro scelta, apponendo la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi. Se non firmi, quei fondi rimarranno allo Stato. Se firmi per il Tuo Comune, rimarranno a disposizione della Tua comunità.

Grazie alla sensibilità di molti cittadini che hanno risposto a questo appello, si è passati dai 301,75 euro del 2010 a 1.409,38 euro del 2012. Grazie di cuore!

Allegati:
Scarica questo file (5xrmille1.pdf)Manifesto
Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Aprile 2015 10:05
 
Dote Scuola Anno Scolastico 2013/2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato di redazione   
Martedì 12 Marzo 2013 21:26

La Regione Lombardia ripropone il sostegno economico alle famiglie degli alunni frequentanti le scuole elementari, medie e superiori - statali e paritarie - per l’anno scolastico 2013/2014.

DOTE SOSTEGNO AL REDDITO: un unico contributo per libri, mensa, trasporti, materiale scolastico, assegnato a studenti residenti in Lombardia che frequentano scuole statali elementari, medie e medie superiori, con sede in Lombardia o in regioni confinanti. E’ richiesto un reddito ISEE pari o inferiore a € 15.458,00.

DOTE SOSTEGNO ALLA SCELTA: un aiuto alla libertà di scegliere e frequentare una scuola paritaria, legalmente riconosciuta e parificata. Per le modalità di calcolo del reddito, di accesso e trasmissione della domanda, le scuole in oggetto dovrebbero avere già informato i loro iscritti.

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Marzo 2013 21:40
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 Succ. > Fine >>

Pagina 31 di 35

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies, vedi la Cookie Policy.

Accetto i Cookie di questo sito